3 Gen 2017

Mustione “traduttore” di Sorano di Efeso

image

Il lavoro di Mustione costituisce un esempio molto interessante del recupero di alcune espressioni di letteratura medico-scientifica in lingua greca e della riproposizione in latino attraverso un lavoro di adattamento che si pone come finalità la conservazione dei contenuti fondamentali e, al contempo, la semplificazione delle forme linguistiche. Il trattato di Sorano di Efeso, monumento della scienza ginecologica di età imperiale, viene così rielaborato e trasformato in un agile strumento didattico rivolto alle donne che si orientavano alla professione di ostetrica nell’ambiente dell’Africa settentrionale latinofona di età tardoantica, donne scarsamente alfabetizzate o, talvolta, addirittura analfabete, il cui apprendimento si fondava soprattutto sull’oralità.