9 Lug 2015

Ddl parto naturale sicuro. Syrio: “Istituire tavolo politico-tecnico”

La Società italiana di scienze ostetrico-ginecologico-neonatale si unisce alla protesta di Sigo, Aogoi, Agui e Fnco per il mancato coinvolgimento dei professionisti esperti nella stesura del Ddl Binetti-Di Biagio. E chiede un tavolo al quale “siano presenti le ostetriche e i componenti sociali”.

“Apprezziamo l’impegno, la sensibilità dei senatori Paola BinettiAldo Di Biagio nel promuovere il parto naturale nelle sale parto italiane come previsto nel Ddl ‘Norme per l’incremento del livello di sicurezza del parto naturale’presentato”, ma “non condividiamo la scelta di non coinvolgere nella stesura del Ddl i professionisti esperti nella presa in carico di madre e neonato in sala parto”. Ad affermarlo, in una nota, è la Syrio (Società italiana di scienze ostetrico-ginecologico-neonatale), che si unisce così alla protesta già espressa da Sigo, Aogoi, Agui e Fnco.Per questo la Syrio chiede “la costituzione di un tavolo tecnico, con la presenza anche delle ostetriche e di componenti sociali, a supporto dei politici per la stesura di un disegno di legge che sia aderente all’evoluzione scientifica e tecnologica, con gli attuali bisogni e scelte dell’utenza e rispettoso delle buone pratiche al fine di un rafforzamento di modelli di cura-assistenza che garantiscano la sicurezza del parto naturale”.09 luglio 2015
© Riproduzione riservata