6 Mag 2016

GIORNATA DELL’OSTETRICA 2016

syrio giornata internazioonale dell'ostetrica 2016

http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=39362

Torna oggi, il 5 maggio, l’appuntamento annuale con la comunità mondiale delle ostetriche, evento di risonanza internazionale che pone al centro dell’attenzione il valore sociale e sanitario dell’ostetrica nel mondo, nonché sul suo ruolo chiave nella tutela e nella promozione della salute riproduttiva della donna in tutto il suo ciclo vitale: dal suo concepimento, alla fase post fertile. Il tema lanciato dalla Confederazione Internazionale Delle Ostetriche (ICM) per celebrare la giornata – anno 2016 è “Women and Newborns: The Heart Of Midwifery” – Donne e Neonati”: Il Cuore Delle Cure Ostetriche”.

Diversi gli slogan proposti a sostegno del tema: Le cure delle ostetriche: per le donne ed i neonati con competenza e compassione “Midwives care: for women and newborns with skill and compassion”, a seguire, “Ogni donna dovrebbe avere l’accesso ad un’ostetrica” – Every woman should have access to a midwife” . La migliore partnership per una donna gravida è con un’ostetrica qualificata “The best partnership for a pregnant woman is with a qualified midwife.

“Molteplici le attività previste anche nelle principali città italiane proposte dai vari Collegi provinciali e interprovinciali della Federazione Nazionale che hanno aderito all’iniziativa mondiale – ha detto la presidente Fnco Maria Vicario – .Tutti gli eventi programmati puntano a migliorare il dialogo con l’intera società civile, a porsi come strumento di informazione, prevenzione e supporto per il benessere psico-fisico della donna, a catturare l’attenzione delle istituzioni su tematiche importanti come, ad esempio, la mortalità materna e neonatale, la violenza di genere, la nutrizione, la salute globale”.

Campagne di sensibilizzazione volte a valorizzare l’immagine dell’ostetrica e promuovere le sue competenze professionali si alterneranno a eventi informativi e formativi sul ciclo vitale femminile, dalla pubertà alla maternità, dal parto alla menopausa. Sono previsti molti punti d’accoglienza e d’ascolto cui rivolgersi per informazioni in merito alla salute delle donne e dei bambini, e ancora percorsi interattivi, mostre fotografiche e corsi di massaggio infantile e shiatsu. Verranno organizzati incontri culturali con esperti del settore ma, al tempo stesso, saranno allestiti presidi nelle principali piazze e in strutture sanitarie aperte al pubblico, attivi per l’intera giornata. Oltre alla possibilità di rivolgersi direttamente a ostetriche presenti sul territorio per informazioni, indicazioni e suggerimenti, saranno distribuite brochure divulgative sulle tematiche più calde: dalla nutrizione alla gravidanza, dall’allattamento al seno alla menopausa”.

“Con questa giornata – evidenzia la presidente della Società Italiana di Scienze Ostetrico-Ginecologico-neonatali-Syrio, Miriam Guana – si intende valorizzare e ricordare il forte impegno quotidiano delle ostetriche, nel mondo, nell’assicurare a madri e bambini le cure di qualità che meritano, prima, durante e dopo la nascita. Le ostetriche, rappresentano il caregiver più appropriato per le donne in età fertile, nel mantenere una nascita normale, nel migliorare la salute riproduttiva delle donne e la salute dei loro neonati e delle loro famiglie”.