26 Mar 2019

Oltre i luoghi comuni. Partorire e nascere a domicilio e in casa maternità

di Patrizia Quattrocchi.
In Emilia-Romagna e in Piemonte vi sono servizi
di parto domiciliare offerti dal Sistema Sanitario Nazionale. L’assistenza ostetrica a domicilio in regime privato è rimborsata dallo Stato in diverse regioni italiane. I benefici del parto non ospedaliero in termini di esiti materno-infantili per le gravidanze fisiologiche sono dimostrati da una ampia letteratura e sostenuti da importanti organismi, tra cui il prestigioso National Institute for Health and Care Excellence britannico. Perché non se ne parla? L’esperienza delle donne e delle ostetriche che scelgono luoghi altri rispetto alla “normalità” ospedaliera, raccolta in cinque anni di lavoro etnografico in Italia, Spagna e Paesi Bassi, solleva interrogativi, più che offrire risposte. Il nostro modello assistenziale – così medicalizzato e interventista – è davvero il più consono alle esigenze e alle necessità reali delle mamme che partoriscono e dei bambini che nascono?